Confronto con l’esperienza della Regione Lombardia, con la Presidente Barbara Mazzali e quattro consiglieri del comitato lombardo. In Lombardia monitoraggio e valutazione si esercitano dal 2010, attraverso piani di programmazione triennale, che individuano strumenti di azione e priorità nella scelta dei provvedimenti da esaminare. Ho colto l’occasione per tornare a sottolineare l’importanza del rapporto di collaborazione con Commissioni e Giunta regionale, delle missioni valutative e delle convenzioni e collaborazioni di cui potremmo avvalere, oltre le strutture del Consiglio.

Obiettivo del comitato sarà mettere in campo 4 missioni valutative ogni anno e rendere protagonita dei lavori del comitato l’intero Consiglio regionale. Un comitato che non ha soltanto la mera funzione di giudizio politico confronti della giunta, ma con una funzione valutativa e di conoscenza per migliorare il lavoro e l’efficacia della legislazione regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *