“Cambiare l’idea che abbiamo di proprietà privata e proprietà pubblica, considerando la terza categoria del bene comune, che è tale perché incide su diritti fondamentali della persona, è cambiamento essenziale per la nostra epoca. Dall’insegnamento del Prof. Rodotà in tesi di laurea, all’attività amministrativa in Municipio II, alla nuova legge regionale sui beni comuni.”

Ne ho parlato durante il dibattito alla Festa Orizzonti di Piazza Bologna, con l’on. Luca Rizzo Nervo, l’on. Massimo Ungaro, la consigliera Marta Leonori e il consigliere del IV municipio Julian Colabello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.